spot_imgspot_img

Animali in viaggio: Nuove regole Ue per tutelare il benessere

Riforma Ue: Norme rigide per il benessere degli animali

La Commissione europea propone una riforma delle norme Ue sul benessere degli animali durante il trasporto e nuove disposizioni per la salute di cani e gatti allevati o detenuti per fini commerciali. L’obiettivo è garantire viaggi più brevi e misure più rigorose per assicurare il benessere degli animali all’interno dell’Unione europea.

Animali in viaggio: Le proposte della Commissione

La Commissione europea propone tempi di viaggio abbreviati e soste durante i viaggi lunghi, consentendo scarico, alimentazione, idratazione e riposo agli animali. Le norme si concentrano su categorie specifiche, come gli animali da macello e quelli vulnerabili, come i vitelli non svezzati o gravidi. Saranno introdotte misure per garantire spazio sufficiente e adattato a ciascuna specie.

Condizioni estreme: Regolamentazioni rigide per il trasporto

Il trasporto a temperature estreme sarà soggetto a condizioni rigorose. In caso di temperature superiori a 30 gradi, sarà obbligatorio il trasporto notturno. In presenza di temperature inferiori a 0°C, i veicoli dovranno essere coperti, e la circolazione dell’aria sarà controllata. Se le temperature scendono sotto -5°C, la durata del viaggio sarà limitata a un massimo di 9 ore.

Esportazione di animali viventi: Norme inasprite

Le norme per l’esportazione di animali vivi dall’Ue saranno inasprite, con miglioramenti nei controlli nei Paesi terzi per adeguarli agli standard Ue.

Animali da compagnia: Standard Ue per il benessere degli animali

La Commissione propone di uniformare le norme Ue per il benessere di cani e gatti allevati, detenuti e commerciati per fini commerciali. Si applicheranno standard minimi in tutta l’Ue per l’allevamento, la stabulazione, la cura e il trattamento di questi animali.

Tracciabilità e controlli: Strumenti per la tutela

La Commissione introdurrà rigorosi requisiti di tracciabilità e controlli automatizzati sulle vendite online per monitorare l’allevamento e il commercio di cani e gatti. Gli acquirenti potranno verificare l’identificazione e la registrazione degli animali.

Formazione e informazione: Responsabilità condivisa

Gli Stati membri offriranno formazione agli addetti alla gestione degli animali, e chi acquista un cane o un gatto riceverà informazioni sull’importanza della proprietà responsabile. Le importazioni di cani e gatti dovranno rispettare standard di benessere equivalenti.

Un passo avanti significativo nella tutela degli “Animali in Viaggio”.

Get in Touch

spot_imgspot_img
spot_img

Get in Touch

0FansLike
3,913FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Posts