camper più antico ford model t modificata del 1914 4

La casa d’aste Bonhams ha messo in vendita lo scorso 10 settembre presso il National Motor Museum di Beaulieu, in Inghilterra, il camper più antico del mondo, o per lo meno il più vecchio di cui si ha ancora notizia.

Si tratta di un Ford Model T riconvertita risalente al 1914.

Il telaio Ford è stato ampliato e rinforzato da Baico, mentre la struttura del vano alloggio è stata costruita dall’azienda specializzata Dunton. Il veicolo venne realizzato poco prima dello scoppio della Prima guerra mondiale per un membro della famiglia Bentall, fondatori dell’omonima catena di grandi magazzini britannica.

Il vecchio camper è stato venduto negli anni Venti, cadendo nell’oblio fino agli anni Settanta, quando è stato riscoperto e restaurato dal signor Leo Smith, aiutato dal suo amico esperto ebanista Robin Tanner. In quel lavoro di restauro, durato quattro anni, si è riusciti a riutilizzare più del 95% dei legni originali, dopodiché il veicolo fu iscritto alla HCVC London-Brighton Run del 1976, vincendo sette premi tra cui il Concours.

Da allora il Ford Model T Motor Caravan “CR 4314” (questa la sua targa) ha preso parte a molte corse storiche Londra-Brighton e nel 1986 è stato esposto al Camping, Caravan and Holiday Show di Earls Court.

Il veicolo appare ancora dunque ben conservato. A livello estetico appare come una vecchia casa “della nonna” su ruote, piena di legno e di mobili antichi.

Ci sono anche una stufa a legna per cucinare e per scaldarsi e la fessura per le lettere sulla porta. La cellula abitativa interamente in legno garantiva un ottimo isolamento termico e anche il pavimento è in pino lucidato.

Gli armadietti esterni si trovano sotto il pavimento su entrambi i lati e nella parte posteriore. Ci sono tende di velluto verde ai finestrini che possono essere tirate anche attraverso la cabina e il parabrezza per garantire la totale privacy.

Il camper è stato venduto per £ 63.250 incl. premio.